Noemi Alessandra

Nata in una Sicilia che non è sole e acqua. Gemelli.
Estroversa ma timida.
In primavera mi coloro i capelli pastello.
Innamorata dell'arte che non ha bisogno di spiegazioni, ho scelto la fotografia o la fotografia ha scelto me.
Osservare, ascoltare, clic sono le mie parole, le mie letture.
Catania, Accademia di Belle Arti, la laurea in Arti Tecnologiche, l'Istituto italiano di Fotografia a Milano.
Per queste strade l'hobby diventa ricerca, la mia ricerca di vita.
Oggi vivo di fotografia, e continuo a camminare la mia vita.
Noemi Alessandra Instagram

La gonna era sempre troppo corta, la coda dei capelli troppo lunga,
la scollatura troppo larga.
Dovevi fare silenzio oppure parlare ma ricordarti sempre le buone maniere.
La bellezza va celata, custodita sotto un velo e nascosta.
Sono cresciuta così, con ogni sentimento sotto il vestito.
Ho imparato a usare il volto per tutte le espressioni, anche quelle del mio corpo.
Poi un giorno mentre mi spogliavo,
il viso era coperto dalla maglia che stavo togliendo,
ho sentito il mio corpo esprimersi a parole senza voce,
con sguardi senza occhi,
con espressioni senza volto.
Non dovevo più nascondermi:
tutto si era invertito, ribaltato.
Ho imparato una lezione.
La prima impressione è sempre troppo corta,
il giudizio troppo lungo, la bocca della gente troppo larga.

Galleria

Sorelle Festival è una rassegna
dedicata alla figura femminile
e alla parità di genere

© 2020 Tutti i diritti riservati. Webmaster