Maria Giovanna Morelli

Opera: “Oche”
Un’installazione che indica i rapporti di coppia come definiti dalla società patriarcale.
Si compone di una parte a parete ed una a terra.
A parete un ferro da stiro in ceramica alimentato da una cravatta, indumento maschile che simboleggia il potere patriarcale; al suo fianco il testo della poesia Oche di Agi Mishol, tratto dalla raccolta “Ricami su ferro”. A terra una scultura in ceramica che rappresenta una vagina.

Contatti: www.mariagiovannamorelli.it
magiomo@gmail.com
3400748203

 

  • Data
    03/10/2022

Link Permanente
https://www.sorellefestival.it/resource/maria-giovanna-morelli/
Sorelle Festival è una rassegna
dedicata alla figura femminile
e alla parità di genere

© 2020 Tutti i diritti riservati. Webmaster